7 Agosto 2020 - 12:08 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

PolverieraValcanale (Fvg) Exxx…Polzive!!! Dopo 12 anni finisce l’era della presidente tarvisiana di Open Leader Francesca-Ceausescu-Comello. Mauro Moroldo verso la presidenza. I nomi del nuovo CDA. Gli accordi sottobanco Tarvisio-Malborghetto. Esclusivo.

Il 2 aprile scorso il Cda di Open Leader (presidente Comello) ha deliberato un finanziamento a valere su un bando relativo a “Percorsi, strutture e servizi per la fruizione del territorio” di circa 170 mila euri per il comune di Malborghetto Valbruna su un progetto denominato “Adrenaline Pump Track”. 

Cos’è Open Leader? è una società consortile con sede a Pontebba la cui missione è quella di gestire e distribuire fondi europei destinati allo sviluppo della montagna. L’area interessata è quella del Gemonese, Canal del Ferro e Valcanale, una 15ina di comuni adagiati lungo le valli friulane. Da una dozzina d’anni il consorzio è blindato dalla presidente Francesca Comello che, con la sponda dei sindaci di Pontebba e Malborghetto, gestisce con asburgica disinvoltura le pratiche della Open Leader.

Martedì sera a Moggio udinese era stata convocata l’assemblea dei soci e le liste in corsa per il rinnovo del Cda. Dopo varie insistenze, i rappresentanti del comune di Tarvisio hanno convinto la presidente uscente a non ricandidarsi poiché il suo comune non l’avrebbe sostenuta. Bufera ciclopica ed elezione dei nuovi membri del CDA:

Maurizio Calligarin, Gianluigi Colomba, Marta Gallo, Mauro Moroldo, Anna Ferrautti, Alessia Madrassi e Simona Floreani. La più votata della lista è stata la Ferrautti di Tarvisio proposta da Confcommercio. I 7 dovranno riunirsi per eleggere il nuovo presidente che sarà Mauro Moroldo, revisore dei conti di Tarvisio.

Tuttavia anche in questo caso, il retroscena ribalta la scena. Cosa si nasconde dietro lo scazzo tarvisiano? In Valcanale sono ormai aperte le danze per il dopo Zanette (2022), non è una novità che l’ex presidente Comello e assessora alle attività produttive a Tarvisio voglia fare le scarpe al sindaco attuale. La restauratrice, via relazioni coltivate in Open Leader, ha tessuto rapporti idilliaci con Boris Preschern, sindaco di Malborghetto, utilissimo in chiave tarvisiana. Uno scambio che proietta l’operazione a medio termine e profilata in questi termini: Preschern dà una mano a Comello su Tarvisio, Boris tenta la corsa alle regionali (2023) e l’attuale vice di Malborghetto, Alessandro Buzzi, verso le comunali con un anno d’anticipo. Tutto torna, anche l’occhio di riguardo su “Adrenaline Pump Track”. 

Related posts