25 Ottobre 2020 - 5:31 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

PolverieraZanin Exxx…Polzive!!! Spuntano scritte ingiuriose contro il presidente. Diego Moretti: “Atti vili che condanniamo, ma niente strumentalizzazioni”. Esclusivo.

S’indurisce sempre di più la vicenda del presidente del consiglio Fvg Zanin. Cattivissime scritte ingiuriose apparse su per i muri di Martignacco e di Udine. 

 

 

Si tinge di vigliaccaggine la questione Zanin dopo che il Pd ha presentato una mozione per far luce su una presunta posizione di incompatibilità derivata da una carica di direttore in una partecipata pubblica. Nella giornata di oggi sono apparse nei comuni di Udine e di Martignacco, numerose scritte con frasi irripetibili. Sono state fotografate e inviate a Radio Badile. Abbiamo deciso di non pubblicarle.

Il diretto interessato Zanin ha prontamente commentato la vicenda: “La critica politica è una prerogativa della democrazia, il linguaggio d’odio che attacca la persona, l’istituzione che rappresento e coinvolge anche la famiglia è una deriva violenta inaccettabile quanto pericolosa. È sconvolgente trovarsi davanti a frasi aggressive e minacciose nei miei confronti – ha aggiunto Zanin – è ancora più preoccupante quando una di esse fa brutta mostra davanti a un luogo frequentato dai bambini. Certo che, dopo essere stato informato anche del secondo episodio, tutto ciò fa pensare a un piano organizzato”.

Tirato in ballo, il Pd regionale, attraverso un comunicato del vice capogruppo Moretti, tiene a precisare: Atti vili e spregevoli come quelli contro il presidente del Consiglio regionale Zanin, vanno condannati (…) A lui va la nostra piena solidarietà. Il linguaggio d’odio e l’insulto non fanno parte del nostro agire politico e amministrativo e non vanno assolutamente confusi con la dialettica e il confronto politico, che possono essere anche aspri e che non devono mai trascendere. Allo stesso modo però – aggiunge Moretti – non accettiamo il tentativo di strumentalizzare le nostre iniziative, esercitate in assoluta trasparenza e nei luoghi istituzionali deputati al confronto. Ricordiamo e non dimentichiamo – fa quindi presente Moretti – il trattamento ingiusto e infamante subìto a suo tempo, sui media e sui social, dagli allora consiglieri regionali Agnola e Marsilio per una vicenda del tutto diversa (albergo diffuso NdR), purtroppo anche da parte di forze politiche presenti in Consiglio”.

In serata è giunto il comunicato di solidarietà a Zanin da parte del gruppo consiliare di Forza Italia, Silenzio assoluto dal quartiere della coordinatrice regionale di Forza Italia, Sandra Savino.

Related posts