16 Ottobre 2019 - 4:33 pm


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

RiccardiSuiCarboni Exxx…Polzive!!! RegioneMalata. La cura per risolvere i guai della sanità Friuli VG: Il manager Zavattaro impegnato a scegliere il nuovo progetto grafico del logo dell’ARCS. Cannas approva. Esclusivo

Sabato prossimo è prevista una grande manifestazione pubblica a Palmanova in difesa del punto nascita. Promesse da campagna elettorale mancate come per Latisana. Pare che a Fedriga-Riccardi sia stato suggerito di tenersi alla larga dal Tagliamento. Il sacrificio dell’ex sindaco Benigno è ancora fresco. Per l’intanto, si cerca di riparare con disegni e progetti.

Ecco i nuovi loghi che il “centro ricerche” dell’azienda di coordinamento della sanità friulana guidata dal trio Zavattaro-Riccardi-Tonutti, ha approvato. Ultimo atto del dirigente sardo Cannas.

Attraverso la verniciatura esterna dei loghi, il Friuli sanitario tenta di risalire la china. L’unica risposta tangibile dell’assessore pericolante della sanità Friulana. Ma non basta, giacché i dati diffusi dall’Istituto Sant’Anna di Pisa fanno rabbrividire. E lo sberleffo del direttore generale Simon a Pordenone (se n’è andato anzitempo), ha oscurato ancora di più la situazione. Cosa dicono gli elaborati del Sant’Anna?

Una regione in rallentamento, per quel che riguarda gli obiettivi – raggiunti e mancati – della sanità. A dirlo sono i “bersagli” della scuola superiore Sant’Anna di Pisa che misura ogni anno diversi indicatori rendendo così possibile una valutazione sul loro miglioramento o peggioramento. Complessivamente il Fvg, nel 2018 rispetto al 2017, deve ancora risolvere il problema del costo sanitario, del governo della domanda, della copertura vaccinale (migliorata ma ancora al di sotto del target), dell’appropriatezza dei ricoveri (più quelli chirurgici rispetto a quelli medici). Situazione critica (indicatori in rosso o vicini al rosso) per l’appropriatezza diagnostica (troppi esami inutili) e per gli abbandoni dal pronto soccorso (generati da attese eccessive). Un riassunto regionale preoccupante cui i vertici regionali Zavattaro-Riccardi, tentano di rimediare con i progetti grafici. 

Related posts