31 Marzo 2020 - 3:01 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

Sprekopolis Insiel FVG Exxx…Polzive!!! Evviva il libero Mercato: Quanto costa il pachiderma presieduto da Puksic che gestisce il sistema informatico della regione FVG? una 15ina di dirigenti, oltre 700 dipendenti: circa 40milioni di euri/anno costo di personale. Bolzonello: “E’ora di finirla”.

Sul caso della mail violata all’assessore regionale Pizzimenti, le parole più ragionevoli sono quelle di Shaurli e di Bolzonello: «Queste situazioni valgono già dai tempi di Riccardo Illy, di Renzo Tondo e pure di Debora Serracchiani – afferma il capogruppo Dem –. Ancora una volta Insiel non ha risolto i problemi. Adesso, però, è ora di finirla. Non credo serva reclutare un pool di scienziati per bloccare l’accesso a un account quando si cambia amministrazione». Lo segue Shaurli: «Qui si parla di sicurezza. Le figure apicali che governano una Regione devono essere garantite, nella loro funzione, senza il minimo dubbio o perplessità. Un assessore non può certo immaginare che, come in questo caso, qualche dispositivo sia rimasto collegato al proprio account di posta elettronica». Sia Shaurli che Bolzonello fanno capire che nel pachiderma INSIEL dovrebbero stare un pò più attenti. Oltre 700 dipendenti, un presidente a 70mila euri/anno, Puksic; due consiglieri nel CDA Marinella Compassi e Fabia Novajolli, 500 euri a testa di gettone presenza per ogni seduta. A seguire, una decina di fenomeni pagati da pantalone FVG con buste paga che variano dai 70 ai 120 mila euri/anno e sono: il direttore generale Franco Conrotto; Alessandra Benvenuti, demand; Massimo Brumat, finance e administration; Federica degli Ivanissevich, public relations & comunications; Monica Ferrara, central staff. Il pachiderma informatico della regione FVG si avvale pure delle prestazioni di Marco Giacomello enterprise architecture; David Licursi, innovation e projects, Alessandro Musolino, IT Governance;  Mauro Pillon, telecomunications; Fulvio Sbroiavacca, healt & social care; Andrea Soro, HR Organization Development.

A corredo dei fenomeni, oltre 700 dipendenti che fanno schizzare la voce di bilancio del costo del personale a oltre 40milioni di euri/anno. Pachiderma FVG per via della comodità di lavorare in un segmento di mercato protetto. Va ricordato che nel 2012 il governo Monti aveva tentato di liberalizzare le società partecipate pubbliche che lavoravano in un sistema di mercato chiuso. Nulla da fare. Per evitare di finire nelle maglie della spending review di Monti, l’INSIEL modificò lo statuto. Tutto a carico di Pantalone.

La società, il cui socio unico è la regione FVG, riceve affidamenti principali dalla regione pari a circa 22 milioni e mezzo di euri e quasi 30milioni di euri dal comparto sanitario. Il costo del personale del pachiderma fra salari e stipendi, oneri sociali, tfr, trattamento quiescenza e simili, supera i 40 milioni di euri anno. Forza Badile.

Related posts