8 Luglio 2020 - 6:52 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

TaylorBidoneMega Exxx…Polzive!!! Come campa la puledra friulana? Tirando bidoni planetari. Chiara Squaglia di “Striscia” la quaglia. Video Esclusivo

 

 

 

Taylor Mega, la fagianotta friulana da milioni di followers, campa tirando bidoni ai poveri fans. E’ recidiva e questa volta l’influencer di Carlino ha tentato di vendere cuscini al popolo della rete. Una piazzista televisiva sgamata da Striscia. Ecco il resoconto e le scuse farlocche.

«Taylor Mega di nuovo nella bufera. La web influencer è tornata protagonista di Striscia la notizia per aver pubblicizzato nei mesi scorsi dei prodotti che si sono rivelati delle vere e proprie truffe. Diversi follower dell’ex naufraga dell’Isola dei Famosi hanno contattato l’inviata Chiara Squaglia per avere delucidazioni dopo che i loro acquisti non sono andati a buon fine. In particolare è finito al centro delle polemiche un cuscino che molti fan di Taylor hanno acquistato al prezzo di 30 euro: nonostante il pagamento sia stato ottenuto dall’azienda i compratori non hanno mai ricevuto l’oggetto in questione. Lo stesso è successo con uno sbiancante denti: una situazione assai complicata che ha portato la 26enne a chiedere prontamente scusa ai suoi sostenitori, annunciando che è pronta a procedere per le vie legali».

Le scuse della puledra di Carlino: 

“Chi mi conosce sa quanto io ci tenga al mio rapporto con i fan. Prima di fare qualsiasi collaborazione io voglio essere certa del prodotto che pubblicizzo. Oltre a farmi mandare il prodotto il mio team analizza l’azienda in tutti i suoi aspetti”, ha spiegato Taylor Mega su Instagram dopo il servizio di Striscia la notizia. “Questa volta, però, purtroppo non mi è andata bene. Nonostante l’inizio della collaborazione con lo stesso brand sia andato a buon fine, con il tempo si sono rivelati dei truffatori”, ha confidato. “Mi è dispiaciuto tantissimo e ho avviato un’azione legale contro l’azienda in questione. Sono sempre dalla vostra parte”, ha aggiunto.

Related posts