10 Luglio 2020 - 6:04 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

UdineFarWest Exxx…Polzive!!!! Il feudo leghista precipita nell’abisso della violenza. In via Roma, rissa a colpi di bottigliate in testa. 2 Feriti. 5 persone arrestate. Residenti infuriati col sindaco. Balla la sedia dell’assessore Ciani. Esclusivo.

Promesse, promesse, promesse e promesse. I teorici della sicurezza in ogni angolo della città falliscono su tutti i fronti. L’ultimo episodio nottetempo fra venerdì e sabato in zona via Roma. Dopo la figuraccia sulla moschea il sindaco può solo che andare a nascondersi, mentre il suo cocco che ha messo alla sicurezza, l’assessore Ciani (e il fedelissimo zoppetto Dri), rischia la sedia di assessore. Disordine Udine, la città dei benito Remix. Ecco il dispaccio della Questura:  

“Notte movimentata per gli agenti della polizia di stato della Sezione Volanti della Questura udinese terminata con l’arresto di 5 cittadini stranieri, portati alla locale casa circondariale a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Verso mezzanotte e mezza due Volanti in transito hanno ricevuto da alcuni passanti la segnalazione di una violenta rissa in atto in via Roma. Arrivati immediatamente sul posto, gli agenti hanno assistito ad un veloce fuggi fuggi in diverse direzioni di alcuni stranieri, riuscendo a bloccarne 4 in via Battistig, uno dei quali sanguinante ferito alla testa con una bottiglia di vetro da due degli altri fermati. Uno di questi aveva la maglietta completamente strappata sosteneva invece di esser stato aggredito dal primo.

Poco dopo, intorno alle 1 di notte, un’altra Volante che perlustrava la zona limitrofa alla stazione ferroviaria in cerca di altri partecipanti alla rissa, ha identificato un cittadino marocchino, 42enne senza fissa dimora, che ha riferito di aver poco prima litigato con altra persona lì vicino e di essersi già fatto giustizia da solo. Bloccato l’uomo, gli agenti hanno trovato subito dopo in viale Europa Unita un cittadino italiano, con il naso tumefatto e gli abiti sporchi di sangue, aggredito, davanti ad un testimone, dallo straniero con un bastone, e ferito al viso ed alla mandibola. Il cittadino marocchino è stato quindi tratto in arresto per lesioni aggravate”.

Related posts