10 Luglio 2020 - 4:25 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

ValchirieCarniche Exxx…Polzive!!! Fallisce il complotto dello “Stauffenberg-Ariis”: volevano silurare il nuovo direttore Mareschi per ri-sistemare l’espulso Crozzolo. Asfaltata la corrente dei magheggi e dell’immobilismo carnico. Trionfa l’asse Cacitti-Brollo. Esclusivo

Chi è rimasto impigliato nella rete dello statico regime feudale è, al di sopra tutti i suoi colleghi, Daniele Ariis, sindaco di Raveo e pupillo del presidente Brollo che ieri sera aveva tentato un bliz da tradimento in stile Stauffenberg. Fallito.

Circa 80anni dopo l‘Operazione Valchiria, alcuni sindaci hanno voluto ripetere anche a Tolmezzo (Ud) le sfortunate fasi. Ieri sera era stata convocata l’assemblea dell’Uti Carnia che doveva ratificare la nomina del neo direttore Mareschi al posto di Maurizio Crozzolo, il dirigente più prorogato d’Italia. La scelta di Mareschi si rendeva necessaria per traghettare l’ente elaborato da Serracchini verso il nuovo istituto della Comunità Montana della Carnia. Occorre dire che non tutti i sindaci sono propensi al cambiamento. E ieri sera i complottisti si sono materializzati attraverso i loro nomi: Il sindaco di Raveo Daniele Ariis che Francesco Brollo aveva recentemente sistemato nell’ufficio di presidenza Uti, la dimissionaria Erica Gonano, il sindaco di Ravascletto De Crignis, braccio destro e sinistro del sempiterno Marsilio e Menegon, sindaco di Enemonzo. Il gruppetto aveva tentato di far saltare il banco. Non sono caduti nel inganno della paralisi amministrativa gli altri sindaci delle valli: D’Andrea di Rigolato, Luigi Cortolezzis di Treppo-Ligosullo, Gianni Borghi di Cavazzo, Laura Zanella di Amaro, Sandra Romanin di Forni Avoltri, Forni di Sopra (Marco Lenna) e di Sotto (Coradazzi) e tutta la comunità carnica che attende lo sviluppo della zona e i nuovi investimenti che altrimenti sarebbero stati compromessi. Un doppio colpo di scena con il blitz fallito che ha frantumato l’asse Marsilio-Crozzolo.

Related posts