3 Giugno 2020 - 12:48 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

VirusPolegato Exxx…Polzive!!! Bernetti, il responsabile comunicazione provinciale Ud della Lega, stregato dal nettare di Benito. Sbrego in via Bellerio. Esclusivo.

Fabrizio Bernetti, il responsabile della comunicazione sui social della Lega per la provincia di Udine, inebriato dal nettare di Benito, con lui anche il consigliere comunale Carlo Pavan che apprezza (“mi piace”) l’invito e la nuova bandiera.

Ecco la foto, con invito beneaugurante di un brindisi di lunga vita, che è apparsa ieri sulla pagina ufficiale del dirigente friulano. Il testo è esplicito e, soprattutto nell’entourage leghista, il commento ha creato un fastidioso impaccio. Lega udinese disorientata e costretta ad ingoiare il complesso “Polegato”, il ristoratore friulano che esalta i fasti di Benito. I leghisti friulani messi di fronte al drammatico dilemma politico: che differenza c’è fra il Benito del ventennio e i BenitoRemix cui si ispirano i leghisti udinesi?

Pietro Benito Fontanini, dopo aver perso il consigliere comunale Pittioni passato con Fratelli d’Italia, rischiato di perdere la trapezista capogruppo Ioan e aver deluso il terzo degli eletti Cunta, rischia sul dirigente Bernetti che non disdegna di lisciare il pelo al Ventennio. Uno sbrego colossale che esplode a Nord Est e rischia di produrre una nuova bufera politica.

Il responsabile comunicazione social Fabrizio Bernetti (38 preferenze) è uno dei 3 candidati trombati alle ultime comunali che sono stati assorbiti dal cerchio tragico dei lacché di Fontanini. Gli altri due sono lo zoppetto Dri (41 preferenze), nelle grazie dello sceriffo Ciani e Valentina Turcutto avvolta nella bambagia di Maurizio Franz. Chi beve BenitoRemix danza cent’anni. I meloniani condividono e apprezzano la scelta del Leghista: Barberio, Pittioni e Pertusati

Related posts